Quando Eravamo Lupi

Quando Eravamo Lupi


Quando Eravamo Lupi
labirinto sensoriale per un solo viaggiatore

Il mio piccolo cavallo penserà che è strano
fermarci qui senza una fattoria vicino
tra il bosco e il lago ghiacciato
nella sera più buia dell’anno

Dà una scossa ai sonagli della sua bardatura
per domandare se c’è qualche errore.
Il solo altro suono è lo scorrere
del lieve vento e dei soffici fiocchi.

I boschi sono belli, scuri e profondi,
ma ho promesse da non tradire,
e miglia da percorrere prima di dormire
e miglia da percorrere prima di dormire.

("Fermarsi nel bosco in una sera nevosa" di Robert Frost)

 

E' possibile risvegliare una memoria corporea legata a un immaginario antico, che risale ai racconti ricevuti nell'infanzia e ancora più lontano?
E' possibile risvegliare gli archetipi che sono al fondo di ciascuno di noi?
La compagnia TdS Rosa Pristina è alla ricerca di un linguaggio basato sul non detto. Seguendo le orme delle tradizioni orali ancestrali, mette in scena il silenzio e l’oscurità come condizioni necessarie per permettere la comunicazione tra l'opera e il pubblico.


Produzione: Fondazione Campania dei Festival - Napoli Teatro Festival Italia, in coproduzione con Teatro Stabile di Napoli e Teatro dei Sensi Rosa Prìstina
Drammaturgia:
 TdS Rosa Prìstina
Abitanti:
Antonio Aiese, Rosaria Bisceglia, Roberta di Domenico De Caro, Selvaggia Filippini, Rita Furia, Davide Giacobbe, Eleonora Longobardi, Marzia Macedonio, Salvatore Margiotta, Susanna Poole, Maria Francesca Stamuli
Oggetti di Scena: Roberta di Domenico De Caro
Paesaggio Sonoro:
 Davide d'Alò
Paesaggio Olfattivo: Marzia Macedonio
Disegno Luci: Davide Giacobbe
Preparazione Corporea: Fabiana Esca
Comunicazione: Rosaria Bisceglia
Regia: Susanna Poole
Si ringrazia l’artista Claudio Cuomo per le sculture in cartapesta

Questo lavoro si è nutrito e accresciuto presso l’Ex Asilo Filangieri / La Balena


Per scaricare la cartella stampa di Quando Eravamo Lupi cliccare qui